📍Puglia | Murgia
🍇 Moscato Reale, Chardonnay e
Bombino Bianco
🧑‍🌾 Agricoltura sostenibile
VAI AL VINO

Morasinsi su Sfusobuono

Un progetto giovane e sincero nel cuore dell’Alta Murgia affezionato da sempre al bag in box.

Con Agricola Morasinsi siamo in Puglia, precisamente nell’Alta Murgia, in compagnia di due nuove leve del vino artigianale, Sveva e Peter, accomunati da una passione verace per la terra e per la viticoltura. L’incontro con Sveva dal vivo è avvenuto per la prima volta a Berlino, all’evento Prosit al Markt Halle Neun: è stato casuale e forse allo stesso tempo anche un po’ voluto. Avevamo assaggiato per la prima volta i suoi vini ad Altamura, dopo l’evento Vini di Vignaioli a Bari e una cosa ci aveva convinto fin da subito: la loro genuinità.

All’Agricola Morasinsi si coltivano le varietà più tipiche dell’areale vinicolo circostante, Moscato, Bombino Bianco e Chardonnay per i bianchi, Aglianico e Nero di Troia per i rossi e rosati. La genuinità riscontrabile al sorso è frutto di un lavoro meticoloso e gentile a partire dalla vigna. Le piante affondano le loro radici in suoli calcarei e argillosi, ricchi di humus e vitalità, conseguenza dell’agricoltura rigenerativa praticata in azienda. Non è un caso infatti che la biodiversità qui sia così ricca e variegata, con specie arboree e erbacee che crescono spontanee intorno alle vigne.

La filosofia di Sveva e Peter, padroni di casa dell’Agricola Morasinsi, è quella di vinificare solo uve di proprietà utilizzando esclusivamente materiali porosi come cemento, anfore di terracotta, ceramica e legno. Un po’ come se i loro vini avessero la necessità di respirare l’ossigeno dell’ambiente circostante per mantenersi vivi e vigorosi. Le fermentazioni sono tutte spontanee e per cadenzare le attività di cantina si seguono le fasi lunari e il calendario biodinamico. Benvenuta a bordo Puglia!